gen 2, 2013
Federica

Rituale del benessere …

Rituale del benessere

Ciao a tutti lettrici e lettori e… benvenuti nel mio Blog!

Quante volte si sente parlare di benessere? Una condizione psico-fisica che ci fa sentire bene, in armonia con il nostro corpo ed il nostro essere. La vita frenetica che conduciamo ci impone spesso ritmi che limitano i nostri spazi personali. Ma, appena prima di Natale, è giunto il momento di riprenderseli!

Come? Dedicando un po’ di tempo a se stessi, in un modo dolce e piacevole che appaghi il corpo e la mente. Quanto può essere rilassante l’effetto dell’acqua calda? Molto, indubbiamente. Proprio per questo motivo vi propongo un rituale mai desueto e sempre apprezzato…

Il bagno…

Sempre di corsa, ci concediamo poche pause. L’ideale, in questo periodo freddo, sarebbe concedersi un paio d’ore nella propria stanza da bagno, trasformandola in una piccola Spa, con pochi accorgimenti. Scegliete una musica rilassante, che accompagni il vostro rituale e accendete qualche candela intorno alla vasca ( a voi la scelta se utilizzare candele con particolari profumazioni o senza). Abbassate la luce e riempite la vasca d’acqua calda (circa 37°). Mentre la vasca si riempie fate scivolare nell’acqua qualche goccia di olio di mandorle dolci (io uso quello de I Provenzali), per conferire all’acqua un potere idratante  che altrimenti non avrebbe e aggiungete qualche goccia della vostra essenza preferita o un abbondante dose di bagnoschiuma (io uso il bagnoschiuma  Méharèes de L’erbolario).

Olio Mandorle dei Provenzali - Bagnoschiuma Méharèes de L’erbolario

 

Quando la vasca è piena tuffatevi tra la soffice schiuma, stendetevi, in modo che l’acqua vi arrivi alle spalle e godetevi il momento, il calore dell’acqua, i leggeri vapori che si levano da essa, la luce soffusa, i vostri profumi preferiti. Ogni qual volta l’acqua si raffredda aggiungetene un  po’ di calda e…rilassatevi per qualche minuto, chiudendo gli occhi e svuotando la mente. Quando vi sentirete pronti ad abbandonare l’abbraccio cullante dell’acqua, cominciate a massaggiare lentamente il vostro corpo, partendo dai piedi e percorrendo le gambe, dai polsi fino alle spalle, il busto e la schiena. Grazie all’olio di mandorle che avete aggiunto nell’acqua prima del bagno, sentirete le vostre mani scivolare naturalmente e dolcemente sulla pelle.

Una volta terminato il momento del bagno in senso stretto, sciacquate il corpo con il getto dell’acqua proveniente dal doccino. Utilizzate dapprima unicamente acqua calda. Nel momento di risciacquare le gambe, alternate getti di acqua fredda a getti di acqua calda, muovendo in modo circolare il doccino dalle caviglie ai glutei. Questo gesto riattiverà la circolazione delle gambe e le renderà più toniche. Premuratevi di regolare il getto in modo che il suo effetto non sia troppo violento per evitare, nelle persone più delicate, la rottura di capillari.

Una volta usciti dall’acqua avvolgete il vostro corpo in un telo asciutto e caldo, sedetevi e godetevi per qualche minuto la luce soffusa. Spruzzate sul viso dell’acqua termale (io uso l’acqua spray di Avene) e preparatevi a massaggiare il vostro corpo con un olio o una crema ricca e voluttuosa. Per questo momento io sono solita usare la crema corpo Méharèes de L’Erbolario, una crema dal profumo molto intenso e dall’alto potenziale idratante che, con i suoi componenti, ricorda l’Oriente. Stendete la crema, il fluido o l’olio con un massaggio su tutto il corpo, piedi, mani e collo compresi. I movimenti devono essere lenti, non lasciatevi prendere dalla fretta. Dopo esservi occupati del vostro corpo pensate al vostro viso. Spruzzate un leggero strato di acqua termale e dopo averla fatta agire per circa due minuti rimuovetela con un batuffolo di cotone, con piccoli e leggeri gesti. Utilizzate un siero per il vostro viso, un prodotto specifico per il contorno occhi e una crema idratante adatta al vostro tipo di pelle. Se effettuate il rituale di sera potete concedervi una ricca dose di crema nutriente o qualche goccia di olio per il viso (vi parlerò dei prodotti per il viso prossimamente!). Indossate vestiti comodi, dai tessuti morbidi, confortevoli e avvolgenti e dedicatevi ad un’attività che vi appaga (nel mio caso la scelta sarà la lettura :) ) . Prolungherete così il vostro rituale del benessere anche fuori dal bagno!

Crema corpo Méharèes de L’Erbolario - acqua termale Avene

Per gli amanti della fantasia…

Ballistica Lush: notti magiche
Se i classici bagni non vi entusiasmano, potete ricorrere a qualche divertente  ed originale “sfera”…Mi riferisco alle ballistiche di Lush.
Sono coloratissime, originali, profumate ed ognuna regala emozioni e sensazioni differenti…il mio consiglio ricade su Notti Magiche…il profumo alla lavanda, i colori che si mescolano e poi…magia!
Scostate un po’ la schiuma e la scoprirete :)

newsletter

Inserisci il tuo indirizzo email per ricevere tutte le news e gli aggiornamenti dal sito!

chi sono

Sono un'amante della buona cucina, dei libri indimenticabili, del Pilates, dei cosmetici preziosi, dei profumi orientali e dell'estate. Questo blog nasce dall'esigenza e dalla voglia di condividere questi piaceri con altri e dall'unione di due grandi passioni: quella per la cura e l'amore verso di sè e quella per la scrittura. Auguro a tutti una buona lettura! :) Federica

diventa fan su facebook!

diventa fan su google plus!

Seguimi su bloglovin!

Follow on Bloglovin

Privacy

Privacy e Cookie Policy

Archivi