mag 11, 2013
Federica

… Mani di Fata …

Mani di fata

La mia passione per la cura delle mani è nata osservando proprio le mani di una donna molto nota e famosa: in formissima, con il fisico di una trentenne nonostante l’età più avanzata, il viso ancora fresco e grinta da vendere ma…mani da vecchietta, che rivelavano tutti i suoi anni senza pietà! In seguito a questa constatazione ho cominciato a curare e coccolare meticolosamente le mie mani, per donare loro una marcia in più, cercando di renderle il più morbide e il più giovani possibile (nonostante io abbia appena 25 anni). Non bisogna mai dimenticarsi un mantra fondamentale nel mondo della bellezza: la prevenzione è la miglior cura!

Questo vuol dire che bisogna prendersi cura delle proprie mani fin da giovanissime, anche quando sembra che non ce ne sia bisogno, per preservare il più a lungo possibile la loro bellezza e la loro freschezza, ma anche perché due mani curate attirano di solito sguardi affascinati e fanno sempre un’ottima impressione!

Come fare ad avere mani di fata?

Parola d’ordine Numero Uno: Idratare!

Primo passo per avere mani sempre curate e morbide è l’idratazione. Esistono molteplici trattamenti e tantissimi tipi di fluidi e di creme sul mercato per la zona specifica delle mani e la scelta varia a seconda del tipo di pelle che si possiede e dell’età, ma anche a seconda dei propri gusti. Esistono creme molto dense, contenute in barattolini e scatoline, ed altre decisamente più light, fluidi leggeri e piacevoli da massaggiare, lozioni profumatissime! Come scegliere la propria crema mani ideale? Prima di tutto bisogna capire quali sono le esigenze della propria pelle: se è molto secca saranno necessari cosmetici più densi e corposi, formulazioni con proprietà nutrienti e non semplicemente idratanti, se è normale basteranno fluidi più leggeri, che non ungono e si assorbono rapidamente. La cosa migliore per tutti sarebbe possedere due tipi di crema: una crema leggera e profumata per l’inizio della giornata, da massaggiare sulle mani in ufficio, sui mezzi o addirittura prima di uscire di casa e una crema per la notte più densa e nutriente, da applicare poco prima di coricarsi. Un’ottima crema a livello idratante, perfetta per il giorno, è la Crema Vellutante per mani all’Olio di Crusca di Riso de i Coloniali, Atkinson.  Soffice e profumatissima  (sentore d’oriente), si assorbe rapidamente, lasciando le mani vellutate. Altra crema a mio parere ideale per il giorno è la Crema Vellutante per le mani Accordo Viola, de L’Erbolario. Questa crema, oltre ad essere molto delicata nella profumazione (viola) e leggera nella formulazione è anche Cruelty Free!

Creme giorno per Mani idratate

Per la notte invece  vi consiglio la classicissima crema mani Neutrogena: ne basta davvero una quantità minima per avere mani sufficientemente idratate e morbide, l’Inci non è male e potrete prestare il prodotto anche al vostro compagno! E’ in grado di riparare anche situazioni abbastanza critiche… Unico difettuccio: non è molto coccolosa. Altra crema mani per la notte, indicata per chi non soffre di secchezza ed ama i profumi e le coccole è il Massaggio Relax Mani e Piedi direttamente da I Rituali da Mondo Indi de I Coloniali, una crema soffice e profumatissima dalle proprietà vellutanti.

Creme mani idratate per la notte

Parola d’ordine Numero Due: Proteggere!

Come fare a proteggere le proprie mani? In realtà è semplice, solo bisognerebbe avere l’accortezza di rispettare qualche semplice regola: indossare sempre i guanti con le basse temperature, in modo che le mani non siano a diretto contatto con il freddo; indossare i guanti ogni qualvolta si usano detergenti aggressivi durante i lavori domestici: questi possono arrivare ad alterare il naturale equilibrio delle mani e addirittura a “corroderle”! Stare attenti ai detergenti che si usano per lavare le mani; alcuni arrivano a seccare la pelle… Disinfettare taglietti o graffi eventuali… Asciugare sempre le mani dopo averle lavate con cura. Non entrare in contatto con sostanze potenzialmente tossiche o pericolose per la salute della pelle. Nel caso in cui sia necessario, utilizzare prodotti dermoprotettivi  (a volte è necessario il consiglio del farmacista); se notate dei cambiamenti nelle vostre mani, come la presenza di bolle o di strane macchie, rivolgetevi ad uno specialista.

Non dimenticare le unghie!

Le unghie fanno naturalmente parte delle nostre mani. Proprio per questo motivo devono sempre essere in ordine e curate. Esistono in commercio prodotti differenti in base alle esigenze delle proprie unghie. E’ buona regola, nel momento in cui si massaggia la crema idratante sulle mani, arrivare fino alle unghie. Se vi piacciono gli smalti o siete appassionate di Nail Art date liberamente sfogo alla vostra fantasia ma ricordate di tenere sotto controllo la situazione: sbeccature, colori ormai scoloriti, smalto intaccato non fanno fare certo una bella figura alle vostre unghie…quando lo smalto è rovinato toglietelo senza pietà! Le unghie per essere perfette devono avere una forma simile e regolare ed una stessa lunghezza. Anche un’unghia con smalto trasparente o addirittura “nuda” può fare la sua bella figura se curata a dovere :)

newsletter

Inserisci il tuo indirizzo email per ricevere tutte le news e gli aggiornamenti dal sito!

chi sono

Sono un'amante della buona cucina, dei libri indimenticabili, del Pilates, dei cosmetici preziosi, dei profumi orientali e dell'estate. Questo blog nasce dall'esigenza e dalla voglia di condividere questi piaceri con altri e dall'unione di due grandi passioni: quella per la cura e l'amore verso di sè e quella per la scrittura. Auguro a tutti una buona lettura! :) Federica

diventa fan su facebook!

diventa fan su google plus!

Seguimi su bloglovin!

Follow on Bloglovin

Privacy

Privacy e Cookie Policy

Archivi

Altro... Trattamenti corpo
Piedi lavanda Bio
Review: Gommage e Crema Nutriente Piedi Lavanda Bio, Yves Rocher

Carissime lettrici (e lettori!), finalmente il caldo ed il sole sono arrivati a riempire di buon umore e di luce...

Chiudi