set 7, 2015
Federica

Review: Rossetto Craving, MAC Cosmetics

Rossetto Craving, MAC Cosmetics

Buongiorno ragazze!

Per anni ho letto di loro ma ho cercato di ignorarli, un po’ perché il punto vendita non era proprio vicino a casa o raggiungibile comunque in poco tempo, un po’ perché credevo di aver trovato comunque delle validissime alternative a loro (anche se più costose!), un po’ perché credevo che se fossi entrata nel tunnel dei rossetti MAC Cosmetics, da appassionata di rossetti quale sono, non ne sarei mai più uscita… Ma poi in un giorno di pioggia, quasi per caso, sono finita in uno dei centri commerciali più grandi della Lombardia e lì c’era un punto vendita MAC…

Posso dire di non essere andata io a cercarli: in qualche modo sono venuti loro da me! E forse questo incontro ha segnato l’inizio di una lunga e tormentata storia d’amore (tormentata per il portafoglio). Quando sono entrata nel punto vendita sono stata attirata da loro come un ape da un fiore o un orso dal miele, vedete un po’ voi. Fatto sta che mi sono apparsi lì, tutti ordinati, in tante piccole file, dritti come soldatini. Anche se avessi avuto altre intenzioni (che ne so io, un fondotinta, un blush…), loro sembravano essere messi lì apposta per essere comprati (da me). Così, ragazzo non proprio entusiasta al seguito, mi sono fiondata su di loro e ho cominciato a provarli sul dorso della mano. Avrei voluto fare di più ma il responsabile vendite (uomo sapiente in campo di make up o così mi è parso) è intervenuto prima in mio soccorso. Dopo aver provato con lui diverse tinte sulle labbra (e aver lasciato lì il mio cuore) me ne sono venuta via con un bel sacchettino nero su cui dominava il nome del brand e dentro due rossettini: Craving e Russian Red.

Rossetto Craving, MAC Cosmetics: packaging

Oggi voglio parlarvi del primo di questi due, Craving, in quanto al momento l’ho utilizzato di più e sono riuscita quindi a testarlo per benino.

Piccola premessa… I finish…

Per coloro che ancora non conoscessero o non avessero mai provato i rossetti MAC questi sono divisi in finish. I Glaze sono i rossetti a più bassa coprenza, quasi trasparenti, i Cremesheen sono cremosi e idratanti ed hanno un finish luminoso ma sono anch’essi poco coprenti, i Lustre sono poco più coprenti di un lucidalabbra, sono idratanti e luminosi, i Frost hanno una coprenza media e un finish perlato e metallico, gli Amplified Creme sono molto coprenti, hanno un colore intenso, sono cremosi e idratanti con un finish luminoso, i Satin hanno un’altra coprenza, un colore molto intenso e sono in parte luminosi e in parte lucidi mentre i Matte hanno un finish opaco ed una coprenza molto alta, non sono lucidi e tendono a essere meno confortevoli degli altri e a seccare le labbra, ma sono quelli che solitamente durano di più. Craving è un Amplified Creme.

Come si presenta?

Il rossetto si presenta all’interno di una piccola scatolina nera, molto semplice, con scritte bianche su tutti i lati e il nome della tonalità del rossetto su un bollino in cima alla scatolina. Aperta la confezione ci si ritrova di fronte il lipstick vero e proprio, con il packaging a forma di proiettile che contraddistingue la maggior parte dei rossetti MAC. Tolto il cappuccio ecco apparire lo stick vero e proprio, in questo caso di un rosa malva freddo ma luminoso.

Rossetto Craving, MAC Cosmetics: packaging

Rossetto Craving, MAC Cosmetics: packaging

Altre informazioni…

I rossetti MAC sono disponibili in tutti i punti vendita MAC Cosmetics. In ogni lipstick sono contenuti 3 g di prodotto e sulla confezione non si trova scritto il Pao. L’astuccino esterno, di cartoncino, è riciclabile. Se portate alla commessa 5 lipstick vuoti avrete in omaggio un lipstick a vostra scelta tra quelli della collezione permanente (o così mi è stato detto dalla commessa di uno store ;) ).

Come mi sono trovata?

Dunque, partiamo dal packaging… Si tratta di una confezione davvero molto semplice, basic, senza fronzoli, ma elegante e d’effetto nella sua semplicità. Il rossetto viene fuori tutto senza problemi e anche se completamente scoperto non si spezza (meno male!). Il profumo è quello classico dei rossetti, gradevole e un po’ burroso.

Si stende con semplicità sulle labbra, non sbava, con un po’ di attenzione rimane nei contorni e non necessita di una matita o di correzioni. È molto confortevole una volta indossato, ha una texture abbastanza idratante e non secca le labbra.

Rossetto Craving, MAC Cosmetics: swatches

Il rossetto Craving ha un colore molto interessante, non possedevo niente del genere nel mio beauty, come già detto prima si tratta di un rosa malva un po’ freddo, intenso e coprente. Ne basta solo una passata per coprire il naturale colore delle labbra, ma con due avrete un effetto decisamente più intenso e profondo. Per alcune ragazze è un MLBB (My Lips But Better) ma sinceramente non mi ci trovo: le mie labbra tendono più al rosso che al rosa e ci sono rossetti che esaltano il loro colore naturale e lo migliorano decisamente meglio di questo, che uso quando voglio portare un bel rosa.

Il colore è luminoso, lucido ma non troppo. Trovo che sia un colore portabilissimo sia per le giovanissime che per le meno giovani in quanto non ha note troppo vivaci o troppo marcate. A mio parere può essere tranquillamente utilizzato sia di giorno che di sera, abbinato a Make up neutri o più intensi. Io lo uso per esempio con trucchi molto semplici, quando desidero indossare un rossetto non troppo impegnativo che mi faccia sentire carina ma allo stesso tempo non esageri in alcun modo. Grazie alle sue caratteristiche, questo tipo di rossetto è ideale su donne anche molto diverse tra loro, con colori e carnagioni differenti.

Rossetto Craving, MAC Cosmetics: make up

Per quanto riguarda la durata, senza utilizzare un primer o una matita sotto di esso, svanisce dopo un pasto completo. Resiste invece se siete fuori a bere qualcosa o fate un aperitivo leggero. Le volte in cui l’ho indossato e poi non ho mangiato ho invece dovuto struccarlo via, ha resistito praticamente perfetto sulle mie labbra (anche con temperature abbastanza alte ).

E il prezzo?

Il prezzo è assolutamente onesto, parliamo di 19 euro.

Difetti?

Di difetti particolari non ne ho riscontrati, è un bel colore, dura abbastanza (svanisce con i pasti ma ahimè, a parte qualche eccezione lo fanno quasi tutti), è adatto a molteplici occasioni ed è confortevole.
Per tutti questi motivi mi sento di promuoverlo e di consigliarlo anche se, prima di acquistarlo, fatevi pulire il campione prova e testatelo sulle vostre labbra! È l’unico modo per capire se vi può donare o meno…

Alla prossima!

  • Il colore è meraviglioso e trovo il prezzo ottimo, sinceramente pensavo fosse più caro. Bellissimo come riesce a mettere in risalto il colore dei tuoi occhi!

    • Federica Pelloia

      Non sono molto cari e sono bellissimi! Ora capisco il perchè del loro successo!

  • countryroseblog

    Il mio rossetto del cuore. <3

    • Federica Pelloia

      ;)

newsletter

Inserisci il tuo indirizzo email per ricevere tutte le news e gli aggiornamenti dal sito!

chi sono

Sono un'amante della buona cucina, dei libri indimenticabili, del Pilates, dei cosmetici preziosi, dei profumi orientali e dell'estate. Questo blog nasce dall'esigenza e dalla voglia di condividere questi piaceri con altri e dall'unione di due grandi passioni: quella per la cura e l'amore verso di sè e quella per la scrittura. Auguro a tutti una buona lettura! :) Federica

diventa fan su facebook!

diventa fan su google plus!

Seguimi su bloglovin!

Follow on Bloglovin

Privacy

Privacy e Cookie Policy

Archivi

Altro... Gloss e Rossetti
Rossetto Sephora Rouge Longue Tenue n° 21 Meet My Pink
Review: Rossetto Sephora Rouge Longue Tenue N.21 Meet My Pink

Ciao ragazze! Eccomi qui ancora una volta a parlarvi di un rossetto! Premetto... Non ero assolutamente alla ricerca di un...

Chiudi