feb 29, 2016
Federica

Review: Correttore Instant Anti-Age. Il CancellaEtà, Maybelline New York

Correttore Istant Anti Age Maybelline New York

Buongiorno ragazze!

L’Erase Paste di Benefit, dopo anni di glorioso servizio, sta giungendo al suo termine. Forse non è questo né il luogo né il momento per parlarne, ma devo dire che ho parzialmente riabilitato questo cosmetico rispetto alla review che potete leggere di lui sul mio Blog. Fatto sta che mesi fa, quando ero in cerca di un nuovo correttore da tenere di scorta, il mio rapporto con lui era ancora abbastanza conflittuale, ergo per cui ho preferito orientarmi verso un altro tipo di prodotto.

Allora si faceva un gran parlare di un cosmetico appartenente a un brand che non conosco molto bene, ovvero Maybelline New York, poiché negli anni ho testato solo pochi prodotti di questo marchio. Fatto sta che in internet era davvero un animato discutere di un suo correttore, chiamato Il CancellaEtà, conosciuto anche come Instant Anti-Age e visto che a certi richiami non rimango solitamente sorda, ho deciso di acquistarlo per poi testarlo una volta che i miei correttori dell’epoca fossero giunti al loro termine. E così è stato. È ormai più di un mese che sto valutando questo cosmetico, mettendo praticamente solo lui e devo dire che ormai una mia idea me la sono fatta. Pronte a scoprire che cosa ne penso e se potrebbe fare per voi? ;)

Come si presenta?

Il correttore si presenta all’interno di un tubetto trasparente che ci consente di vedere il colore del prodotto (a proposito, la colorazione che ho scelto io è la Light). Non ha involucri di tipo cartaceo. Togliendo il tappino trasparente, ci si ritrova davanti un applicatore innovativo, a spugnetta, inizialmente immacolato, che poi si colora ruotando la parte bordeaux presente sul contenitore. La prima volta per farlo fuoriuscire dovrete ruotare, ruotare e ruotare, mentre per le volte successive il tutto sarà molto più immediato. La spugnetta va tamponata direttamente sulla parte da andare a correggere.

Correttore Anti Age Maybelline New York

Altre informazioni…

Il tubetto contiene 6,8 g di prodotto e deve essere consumato entro 6 mesi dalla data di apertura della confezione. È presente solo in due varianti di colore (almeno qui in Italia) ovvero la Light (che è quella che possiedo io) e la Nude. Il correttore viene fatto in Francia e a quanto sostiene l’azienda copre visibilmente borse e occhiaie e minimizza le rughe. Può essere acquistato in tutte le profumerie che detengono il brand Maybelline New York. Io personalmente l’ho comprato da Acqua & Sapone.

Come mi sono trovata con questo prodotto?

Dunque, dunque… come già detto avevo letto molto su di lui nel fantasmagorico mondo del web ed ero quindi pronta a trovarmi tra le mani un prodotto relativamente coprente, modulabile, pratico da utilizzare e a buon prezzo. Le mie aspettative erano quindi abbastanza alte ma, purtroppo, in gran parte sono state disilluse. Andiamo però con ordine.

Ho trovato il packaging molto comodo, la spugnetta, come già detto, ci permette di agire direttamente sulla zona da trattare e questo è indubbiamente un punto favorevole. In questo modo non dobbiamo usare altre spugnette o pennelli (o almeno, io non lo faccio). Di solito, per stenderlo in modo più uniforme, utilizzo i polpastrelli, che sono un po’ i miei salvavita ogni qualvolta si tratta di correttori.
Ora, una piccola premessa prima di andare oltre. Ormai lo saprete, soffro di occhiaie croniche, che vanno oltre accidentali malesseri o la stanchezza. Queste ci sono, è un dato di fatto, non ci si può fare nulla. Ogni qualvolta io acquisto un correttore lo compro in primis pensando proprio alle mie famigerate occhiaie. Avevo letto in giro che questo prodotto nascondeva abbastanza bene tale tipo di imperfezione e potete quindi immaginare cosa mi aspettassi durante le applicazioni. Ma, ahimè, in questo senso il CancellaEtà non mi ha dato alcun tipo di soddisfazione. Attenua leggermente il bluastro-violaceo delle occhiaie, rende la zona più chiara, ma queste rimangono, niente da fare. La sua coprenza non è quindi alta come speravo e anche con più strati il discorso non cambia molto. Probabilmente questo è dovuto anche al fatto che la tinta non è abbastanza aranciata per svolgere al meglio questo compito. Infatti se lo applico sulla mano in tutto quel beige emerge solo una misera puntina di arancione e ormai, lo sanno anche i muri, per le occhiaie sono necessari correttori aranciati.

La modulabilità è invece buona, stratificare il correttore risulta pratico e non nuoce comunque all’effetto finale. Trovo che questo prodotto si comporti decisamente meglio con i segni rossi: giusto all’inizio della scorsa settimana ho avuto una piccola disavventura. Nel sonno devo essermi graffiata il viso e la mattina sulla mia guancia parevano esserci i segni di una lotta con un amico felino. Ho quindi utilizzato l’Instant Anti-Age di Maybelline New York per coprire quei segni vistosi (sono una maestra, non volevo dare adito a strane domande) e grazie anche ad un tocco di fondotinta (il Vitalumiere Aqua di Chanel), i segni son scomparsi fino a sera! Quindi con i rossori questo correttore si è comportato davvero bene.

Veniamo quindi al sodo: eccessivamente mediocre con le occhiaie, buono contro i rossori del viso, facilmente modulabile, resistente sulla pelle (per quasi una giornata intera), non fastidioso (non mi ha creato bruciori o fastidi né alla zona perioculare né agli occhi), non si insinua nelle pieghette (il che è un bene). Io l’ho sempre applicato con l’aiuto di un primer ma le poche volte che l’ho messo senza ho notato come unico difetto una durata leggermente inferiore.

Passiamo ora ad un altro tasto dolente: l’Inci. Dunque, come ho già detto altre volte, sono un’amante del Bio ma nel caso dei prodotti make up tendo ad acquistare cosmetici più per la loro efficacia che per la bontà del loro Inci e dei loro singoli ingredienti. Insomma, ai prodotti verdi preferisco quelli performanti anche se questi ultimi contengono qualche schifezza in più. Ma l’Inci di questo correttore di Maybelline New York è davvero un campo di battaglia! Un sacco di pallini rossi e di doppi pallini rossi, insomma, una lista ingredienti riprovevole! Va bene chiudere un occhio quando si tratta di cosmetici che non applico nemmeno tutti i giorni ma così è davvero troppo. Probabilmente se il prodotto fosse stato ottimo sotto tutti gli altri punti di vista mi sarebbe importato un po’ meno, ma così non ci siamo proprio. Amanti del Bio e dei cosmetici green, stategli alla larga!

E il prezzo?

Il prezzo è contenuto, si aggira intorno ai 7-10 euro, a seconda anche di eventuali promozioni.

Insomma, a me questo prodotto, molto amato nel mondo del web, non è piaciuto. Non posso parlare delle sue virtù anti-age visto e considerato che non ho ancora rughe o segni d’espressione tali da poter fare test in questo senso, ma per quanto riguarda la sua coprenza mi è parsa solo parziale. Personalmente non riacquisterò questo prodotto, non lo sento in nessun modo mio.

Alla prossima ragazze!

newsletter

Inserisci il tuo indirizzo email per ricevere tutte le news e gli aggiornamenti dal sito!

chi sono

Sono un'amante della buona cucina, dei libri indimenticabili, del Pilates, dei cosmetici preziosi, dei profumi orientali e dell'estate. Questo blog nasce dall'esigenza e dalla voglia di condividere questi piaceri con altri e dall'unione di due grandi passioni: quella per la cura e l'amore verso di sè e quella per la scrittura. Auguro a tutti una buona lettura! :) Federica

diventa fan su facebook!

diventa fan su google plus!

Seguimi su bloglovin!

Follow on Bloglovin

Privacy

Privacy e Cookie Policy

Archivi

Altro... Correttori e Illuminanti
Eye Base Primer Kiko
Review: Eye Base Primer, Kiko

Buongiorno ragazze! Dopo le ultime settimane, in cui sono riuscita ad essere presente con costanza con due post settimanali sul...

Chiudi